Federazione congiunta Abi Ania

Il processo di fusione era gia’ stato avviato nell’aprile del 2007 grazie a un protocollo d’intesa siglato dalle due associazioni, ma solo quest’anno l’Assemblea dell’Abi ha approvato la modifica dello statuto che rende possibile l’adesione alla nuova Federazione. 

Per farla breve, grazie alla Federazione congiunta Abi-Ania, il mondo bancario e quello assicurativo si uniscono per dar vita a un unico organismo. Organismo che si propone come obiettivo la promozione del ruolo dell’industria bancaria e assicurativa come elemento fondamentale per gli interessi del Paese, dal momento che, come si legge nello statuto, ’un sistema finanziario moderno ed efficiente e’ condizione indispensabile per lo sviluppo sostenibile dell’economia della societa’ italiana’.

Inoltre, sempre secondo quello che si legge nello statuto, la Federazione intende rappresentare le posizioni dell’Abi e dell’Ania per quanto riguarda le tematiche di politica economica e sociale nei confronti delle istituzioni, delle autorita’ politiche e monetarie, delle associazioni di categoria nonche’ dell’opinione pubblica.