Bankitalia, a novembre nuovo record del debito pubblico: 2.345,3 miliardi

Bankitalia, a novembre nuovo record del debito pubblico: 2.345,3 miliardi

Nuovo record per il debito pubblico italiano. A novembre è aumentato di 10,2 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.345,3 miliardi. E’ quanto si legge nel supplemento al Bollettino Statistico “Finanza pubblica, fabbisogno e debito” di Bankitalia.

L’incremento segnato nel mese di novembre è andato a finanziare il fabbisogno del mese (5,8 miliardi) e l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (3,3 miliardi, a 51,9). Bankitalia precisa che l’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio ha inoltre incrementato il debito di 1,2 miliardi.

In riferimento alla ripartizione per sottosettori, la variazione del debito ha sostanzialmente riguardato le amministrazioni centrali, aggiungono a via Nazionale, specificando che il debito delle amministrazioni locali e quello degli enti di previdenza sono rimasti pressoché invariati.