Il Texas legalizza i banchetti di limonata venduta dai bambini

di | 14 Giugno 2019



I bambini del Texas potranno finalmente raccogliere qualche dollaro vendendo la limonata per strada, come si vede in tutte le serie Tv e nei film made in Usa. Il governatore Greg Abbott ha infatti firmato la legge che legalizza l’apertura dei banchetti delle limonate, definendola “un provvedimento di buonsenso”. Le leggi sanitarie in Texas, infatti, vietavano la vendita di bibite fatte in casa per ragioni igieniche.

Il problema della legalità dei banchetti delle limonate è un argomento che da anni tiene banco negli Usa: molti bambini vendono infatti bevande fatte in casa, nella speranza di mettere da parte qualche risparmio. I più fantasiosi addirittura propongono ricette originali e bibite dissetanti che permettono di racimolare discreti guadagni. Non sempre è stato facile per i piccoli venditori di limonate in quanto, negli ultimi anni, la cronaca ha riportato numerose notizie di interventi della polizia per sgomberare le “attività commerciali” sprovviste di costose licenze. 

Un episodio accaduto nel 2015 ad Overton, nell’est del Texas, destò particolare scandalo: due bambine di sette anni furono denunciate dal vicino di casa perché vendevano prodotti senza licenza, occupando abusivamente il suolo pubblico. Pochi giorni dopo intervenne la polizia per smantellare bruscamente il banchetto, affibbiando anche una multa alle due commercianti “abusive”. 

“I bambini non dovranno più temere l’arrivo della polizia – spiega Abbott  nel videomessaggio – a partire dal 1 settembre i minori potranno vendere legalmente bibite analcoliche nei parchi pubblici e su suolo pubblico e privato“. Poi, brindando con un bicchiere di limonata, ha esclamato: “Alla salute, bambini!”.




http://www.tgcom24.mediaset.it/rss/mondo.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *