Italiano trovato morto all’aeroporto di Barcellona: indagini

di | 1 Febbraio 2019


Italiano trovato morto all'aeroporto di Barcellona: indagini

Michele Romano, 26enne originario di Isola Liri (Frosinone), è stato trovato morto mercoledì all’aeroporto di Barcellona. Secondo le autorità spagnole, il giovane sarebbe “precipitato dal tetto dello scalo”. Indagini sono in corso per accertare la dinamica dei fatti e sarà eseguita anche l’autopsia. Michele, diplomato all’Ipsia e figlio di un consigliere comunale Pd, era arrivato sabato nella città catalana e cercava lavoro come pizzaiolo.

L’ultima telefonata – “Sono a Barcellona, sto bene, ora sono in aeroporto”, questa l’ultima telefonata alla famiglia fatta dal ragazzo appena arrivato nella città catalana. Poi più nessuna notizia, fino alla comunicazione della morte di Michele avvenuta, secondo quanto riferito dalle autorità spagnole, la mattina attorno alle 6:30 di mercoledì.

I dubbi degli inquirenti – Michele dunque si trovava ancora in aeroporto da sabato o ci era ritornato? E perché? Voleva tornare a casa? Domande alle quali dovranno rispondere le indagini.

Il cordoglio del sindaco di Isola Liri – Chi conosce Michele lo descrive come un ragazzo riservato ma con tanti progetti ancora da realizzare. Dolore e vicinanza alla famiglia è stato espresso dal sindaco di Isola Liri, Vincenzo Quadrini. Appresa la notizia la famiglia si è recata a Barcellona.




http://www.tgcom24.mediaset.it/rss/mondo.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *