Obbligata a guardare la mamma e l’amante fare sesso

di | 26 Gennaio 2019


Il caso della ragazzina finisce al banco del GIP Stefania Cugge del Tribunale di Ivrea. L’uomo è residente a Chivasso.

Obbligata a guardare la mamma e l’amante fare sesso

Un altro caso di presunta violenza sessuale su una minore è arrivato nei giorni scorsi al banco del GIP Stefania Cugge del Tribunale di Ivrea, come riporta la nuovaperiferia.it. A dare il via alle Indagini Preliminari è stato il racconto di una ragazzina di 12 anni: la piccola sarebbe stata costretta ad assistere a diversi rapporti sessuali intrattenuti dalla madre, una brasiliana di circa 40 anni, con un uomo di 57 anni residente nel Comune di Chivasso; in un’occasione sarebbe anche stata palpeggiata dall’uomo che avrebbe anche abusato di lei. Una storia triste e drammatica che è ancora solamente all’inizio.

Ragazzina obbligata ad assistere ai rapporti sessuali della madre con l’amante

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE


https://notiziaoggivercelli.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *